Future Education Modena – primo centro internazionale per l’innovazione educativa – in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale e il Servizio Marconi ha raccolto la sfida della didattica a distanza dettata dall’emergenza Coronavirus, decidendo di sostenere scuole e studenti e offrire i propri contenuti attraverso tematiche e metodologie innovative. 

I percorsi educativi offerti al territorio – disponibili sul sito di FEM al link fem.digital/scuola – sono trasformati in challenge digitali da svolgere in modalità Distance Learning. Si tratta, quindi, di vere e proprie esperienze didattiche, compiti autentici, interamente gestibili online: contenuti trasversali che i docenti possono utilizzare per integrare le proprie lezioni a distanza e che gli studenti possono sfruttare nelle loro giornate di Home Schooling.

Tramite i percorsi gli studenti sviluppano abilità di intelligenza spaziale, imparando la trasformazione dell’icona della propria città in un’immagine per la stampa 3D; si usa la matematica per analizzare grandi dati (Data Science) e comprendere i meccanismi di propagazione del COVID-19; si svilupperanno competenze di pensiero critico sui temi del clima con una sfida alla migliore pillola di divulgazione scientifica a partire da fonti validate. Altre sfide forniscono nuovi strumenti per maturare le competenze di comprensione del testo, trasformando un libro in un’infografica, oppure per usare la linguistica computazionale per analizzare le componenti linguistiche principali di un testo, nonché riconoscere e mitigare la violenza verbale sul web. Una sfida ancora è rivolta a comprendere le competenze trasversali attraverso i videogames che tutti i giorni sono giocati. Infine, in vista alla preparazione di esami e compiti in classe, si trova un percorso che aiuta a sviluppare in autonomia un metodo di studio efficace a partire dalle più recenti scoperte delle neuroscienze e della psicologia cognitiva.

Tutte le attività sono costruite sotto forma di sfida: per partecipare alle competizioni si può “frequentare” le classi digitali oppure scaricare le istruzioni e seguire le sessioni in streaming di supporto. 

La prima sessione di sfide si concluderà sabato 7 marzo, fine giornata. 

Queste sfide in Distance Learning si rivolgono a tutto il mondo scuola e la società civile, in linea con la vocazione del progetto FEM che promuove il valore inclusivo dell’innovazione, e crede in un apprendimento autentico collegato alle sfide a grande impatto sociale.