Promuovi il tuo territorio su Wikipedia

SCUOLA PRIMARIASCUOLA SECONDARIA DI PRIMO E SECONDO GRADO

Gli studenti avranno il compito di arricchire le voci di Wikipedia e di Vikidia dedicate alla propria regione. La sfida si gioca con gli strumenti e le regole dell’enciclopedia libera e della sua comunità: approfondiamo e diffondiamo la conoscenza del nostro patrimonio culturale e ambientale, insieme!

STEP by STEP

Di seguito sono spiegati tutti i passaggi per svolgere correttamente la sfida insieme alla tua classe.

L’attività è rivolta a docenti e studenti delle scuole secondarie di secondo grado ed è divisa in due manche: la prima si svolge nella versione di Wikipedia in lingua italiana (it.Wikipedia), la seconda nella versione in lingua inglese (en.Wikipedia). Le credenziali create per la prima valgono anche per la seconda.

Docenti e studenti della scuola superiore di primo grado e degli ultimi due anni della scuola primaria svolgono la stessa attività su Vikidia, l’enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni: qui la pagina dedicata all’attività con tutte le istruzioni.

Hai bisogno di assistenza? Scrivici una mail a academy@fem.digital o un messaggio su Facebook

Cliccando su Registrati in alto a destra nella home page di Wikipedia, il docente crea la propria utenza: è sufficiente scegliere un nome utente e una password (non dimenticando di indicare un indirizzo mail: è l’unico modo per recuperare la password).

Una volta creata l’utenza, il docente clicca in alto sul proprio nome utente in rosso, inserisce nella propria pagina utente questa stringa di testo: {{Utente scuole|FEM Home Schooling}} e clicca in basso a sinistra su Pubblica la pagina.

Il docente inserisce la propria firma nell’apposita sezione “Firme dei docenti” della pagina wiki del progetto, indicando accanto al proprio nome utente la scuola di appartenenza e la classe (es.: Liceo scientifico Fermi di Novara, 3 B). Poi segnala la pagina wiki del progetto ai propri studenti, invitandoli a eseguire gli step successivi. Nel frattempo, il tutor crea una sottosezione dedicata alla classe nella sezione “Firme degli studenti”.

Ogni studente crea la propria utenza personale su Wikipedia cliccando su Registrati in alto a destra: è sufficiente scegliere un nome utente e una password (non dimenticando di indicare un indirizzo mail: è l’unico modo per recuperare la password).

Una volta creata l’utenza, ogni studente clicca in alto sul proprio nome utente in rosso, inserisce nella propria pagina utente questa stringa di testo: {{Utente scuole|FEM Home Schooling}} e clicca in basso a sinistra su Pubblica la pagina.

Ogni studente inserisce la propria firma nell’apposita sezione “Firme degli studenti” della pagina wiki del progetto, nella parte dedicata alla propria classe.

Dopo aver letto le cinque regole fondamentali (i cinque pilastri) e le linee guida di Wikipedia, e dopo aver visto questo breve video, ogni studente – effettuato il login – clicca su prove in alto a destra e fa un po’ di pratica sulla propria pagina delle prove (sandbox) utilizzando la funzione Modifica (Visual editor) o Modifica wikitesto (wikitesto: scelta consigliata). Nella sezione “Pagine utili” della pagina wiki del progetto ci sono le risposte ai dubbi più frequenti.

Ogni studente sceglie (sulla base della provenienza geografica, dei propri interessi, delle fonti disponibili in casa oppure online) una delle voci presenti nella pagina degli abbozzi (in gergo stub) dedicata alla propria regione.

Qui l’elenco delle pagine divise per regione (ogni pagina contiene varie sottocategorie).

Cliccando in alto a sinistra sulla scheda Discussione della voce prescelta (che potrà essere dedicata a un centro abitato, a un palazzo storico, ad una chiesa, a un’area naturale, e così via) lo studente inserisce nella pagina di discussione della voce questa stringa di testo: {{Voce scuole|FEM Home Schooling}} e clicca in basso a sinistra su Pubblica la pagina.

Lo studente inizia a modificare la voce arricchendola dal punto di vista del contenuto (qui qualche consiglio di scrittura), della bibliografia, delle note e delle immagini, facendo attenzione all’uso delle fonti, che possono essere cartacee (libri e riviste conservati in casa) o digitali.

Vale la pena sottolineare che non è permesso copiare materiale già pubblicato altrove (né cartaceo, né digitale) e che occorre rispettare il diritto d’autore.

Il docente monitora il lavoro dei propri studenti cliccando su contributi accanto al nome di ciascuno di loro nella sezione “Monitoraggio attività degli studenti”, dialoga con loro e offre suggerimenti scrivendo nelle pagine di discussione delle diverse voci e nelle pagine di discussione dei singoli studenti. Il tutor supporta i docenti nella fase di monitoraggio.

Terminata la fase di editing, lo studente inserisce questa stringa {{done|nome utente}} accanto alla propria voce nell’elenco “Voci in lavorazione”.

Quando tutta la classe termina il proprio lavoro, le voci vengono valutate dal docente, dal tutor e dagli altri studenti sulla base di questi criteri: 

La voce migliore viene inserita dal tutor nell’elenco delle “Voci vincitrici” di ciascuna classe.

Per le voci migliori (a partire dalle voci vincitrici) il tutor chiederà alla comunità wikipediana la rimozione del template “Abbozzo”.

Terminata la fase di emergenza con la riapertura delle scuole, una giuria composta da wikipediani e docenti assegnerà un premio alla voce migliore tra quelle elaborate dagli studenti italiani.

Una volta completato il lavoro di valutazione delle voci sviluppate dalla classe in it.Wikipedia, l’attività prosegue su en.Wikipedia.

Questo secondo percorso prevede l’arricchimento di una serie di voci dedicate al patrimonio artistico e culturale italiano già presenti della versione in lingua inglese di Wikipedia ma solo in forma di abbozzi. Per lo sviluppo di ciascuna voce sarà utile prendere spunto dalle informazioni contenute nella corrispondente voce presente nella versione italiana di Wikipedia.

Anche in questo caso la scelta avviene su base territoriale: ogni studente individua (sulla base della provenienza geografica, dei propri interessi e delle fonti disponibili in casa oppure online) una delle voci presenti nella pagina degli abbozzi dedicata alla propria regione.

Qui l’elenco delle sottocategorie dedicate alle diverse regioni.

Lo studente può individuare la voce anche sfogliando le pagine tematiche dedicate chiese, castelli, musei, risorse naturalistiche, giardini e orti botanici, palazzi e altre opere architettoniche di valore storico e artistico (ponti, torri, ville, teatri, fontane ecc.) del nostro paese.

Terminata la fase di editing, lo studente inserisce questa stringa {{done|nome utente}} accanto alla propria voce nell’elenco dei lavori in corso (sottosezione voci in lingua inglese).

Quando tutta la classe termina il proprio lavoro, le voci vengono valutate dal docente, dal tutor e dagli altri studenti sulla base di questi criteri: 

La voce migliore viene inserita dal tutor nell’elenco delle voci vincitrici di ciascuna classe.

Per le voci migliori (a partire dalle voci vincitrici) il tutor chiederà alla comunità wikipediana in lingua inglese la rimozione del template “Abbozzo”.

Terminata la fase di emergenza con la riapertura delle scuole, una giuria composta da wikipediani e docenti assegnerà un premio alla voce migliore tra quelle elaborate dagli studenti italiani.


PARTECIPA ALLA SFIDA

L’attività è incentrata sull’educazione all’uso avanzato di Wikipedia e su competenze di comprensione e produzione linguistica sia L1 sia L2.

L’obiettivo formativo è sviluppare lo spirito critico e le competenze informative digitali (digital information literacy) attraverso la partecipazione attiva alla più famosa enciclopedia collaborativa online, liberamente modificabile da tutti.

Poiché ogni informazione pubblicata in Wikipedia è frutto della rielaborazione di fonti attendibili, i partecipanti approfondiranno la conoscenza del proprio territorio sulla base di fonti informative cartacee (ad esempio guide turistiche e libri posseduti in casa) e digitali (siti web di enti e istituzioni come il MiBACT, i Comuni, le Aziende regionali di promozione turistica), svilupperanno le proprie abilità di ricerca, selezione, valutazione e riutilizzo delle fonti e contribuiranno a diffondere la conoscenza del patrimonio storico, artistico e naturalistico della propria regione.

Vince chi sviluppa la voce nel modo migliore, secondo la valutazione della classe, che attribuirà un punteggio per ognuno dei seguenti criteri: 

1) verificabilità delle informazioni attraverso riferimenti a fonti attendibili
2) accuratezza stilistica (sintattica e lessicale) dei contenuti
3) aderenza al manuale di stile di Wikipedia
4) qualità delle immagini a corredo

COMPETENZE ATTESE

Alla fine del percorso d’apprendimento gli studenti avranno acquisito le seguenti competenze:

  1. Competenze di cittadinanza
    Capacità di orientarsi con maturità nel complesso ecosistema informativo contemporaneo; capacità di produrre risorse educative aperte; capacità di riconoscere e applicare le licenze d’uso dei contenuti online; capacità di gestire e sviluppare risorse open content.
  2. Competenze informative
    Capacità di condurre un processo efficace di ricerca, selezione, valutazione e utilizzo dell’informazione; capacità di stilare una bibliografia; capacità di rielaborare contenuti di fonti diverse.
  3. Competenze linguistiche
    Capacità di scrivere un testo efficace dal punto di vista stilistico e comunicativo; capacità di riconoscere e mettere in pratica le caratteristiche della scrittura enciclopedica; capacità di realizzare prodotti divulgativi in diversi registri linguistici; sviluppo della comprensione attiva e passiva in L2.
  4. Competenze digitali
    Capacità di usare le piattaforme wiki; capacità di applicare il linguaggio di marcatura del wikitesto; capacità di arricchire un contenuto ipertestuale; capacità di ricercare una risorsa elettronica negli archivi ad accesso aperto.
  5. Competenze trasversali
    Capacità di lavorare in modalità collaborativa; sviluppo dello spirito critico; capacità di interagire con una comunità molto vasta; capacità di problem-solving.

DEADLINE

La deadline coinciderà con la riapertura degli Istituti Scolastici

STEP by STEP

Di seguito sono spiegati tutti i passaggi per svolgere correttamente la sfida insieme alla tua classe.

L’attività è rivolta a docenti e studenti delle scuole secondarie di secondo grado ed è divisa in due manche: la prima si svolge nella versione di Wikipedia in lingua italiana (it.Wikipedia), la seconda nella versione in lingua inglese (en.Wikipedia). Le credenziali create per la prima valgono anche per la seconda.

Docenti e studenti della scuola superiore di primo grado e degli ultimi due anni della scuola primaria svolgono la stessa attività su Vikidia, l’enciclopedia libera dagli 8 ai 13 anni: qui la pagina dedicata all’attività con tutte le istruzioni.

Hai bisogno di assistenza? Scrivici una mail a academy@fem.digital o un messaggio su Facebook

Cliccando su Registrati in alto a destra nella home page di Wikipedia, il docente crea la propria utenza: è sufficiente scegliere un nome utente e una password (non dimenticando di indicare un indirizzo mail: è l’unico modo per recuperare la password).

Una volta creata l’utenza, il docente clicca in alto sul proprio nome utente in rosso, inserisce nella propria pagina utente questa stringa di testo: {{Utente scuole|FEM Home Schooling}} e clicca in basso a sinistra su Pubblica la pagina.

Il docente inserisce la propria firma nell’apposita sezione “Firme dei docenti” della pagina wiki del progetto, indicando accanto al proprio nome utente la scuola di appartenenza e la classe (es.: Liceo scientifico Fermi di Novara, 3 B). Poi segnala la pagina wiki del progetto ai propri studenti, invitandoli a eseguire gli step successivi. Nel frattempo, il tutor crea una sottosezione dedicata alla classe nella sezione “Firme degli studenti”.

Ogni studente crea la propria utenza personale su Wikipedia cliccando su Registrati in alto a destra: è sufficiente scegliere un nome utente e una password (non dimenticando di indicare un indirizzo mail: è l’unico modo per recuperare la password).

Una volta creata l’utenza, ogni studente clicca in alto sul proprio nome utente in rosso, inserisce nella propria pagina utente questa stringa di testo: {{Utente scuole|FEM Home Schooling}} e clicca in basso a sinistra su Pubblica la pagina.

Ogni studente inserisce la propria firma nell’apposita sezione “Firme degli studenti” della pagina wiki del progetto, nella parte dedicata alla propria classe.

Dopo aver letto le cinque regole fondamentali (i cinque pilastri) e le linee guida di Wikipedia, e dopo aver visto questo breve video, ogni studente – effettuato il login – clicca su prove in alto a destra e fa un po’ di pratica sulla propria pagina delle prove (sandbox) utilizzando la funzione Modifica (Visual editor) o Modifica wikitesto (wikitesto: scelta consigliata). Nella sezione “Pagine utili” della pagina wiki del progetto ci sono le risposte ai dubbi più frequenti.

Ogni studente sceglie (sulla base della provenienza geografica, dei propri interessi, delle fonti disponibili in casa oppure online) una delle voci presenti nella pagina degli abbozzi (in gergo stub) dedicata alla propria regione.

Qui l’elenco delle pagine divise per regione (ogni pagina contiene varie sottocategorie).

Cliccando in alto a sinistra sulla scheda Discussione della voce prescelta (che potrà essere dedicata a un centro abitato, a un palazzo storico, ad una chiesa, a un’area naturale, e così via) lo studente inserisce nella pagina di discussione della voce questa stringa di testo: {{Voce scuole|FEM Home Schooling}} e clicca in basso a sinistra su Pubblica la pagina.

Lo studente inizia a modificare la voce arricchendola dal punto di vista del contenuto (qui qualche consiglio di scrittura), della bibliografia, delle note e delle immagini, facendo attenzione all’uso delle fonti, che possono essere cartacee (libri e riviste conservati in casa) o digitali.

Vale la pena sottolineare che non è permesso copiare materiale già pubblicato altrove (né cartaceo, né digitale) e che occorre rispettare il diritto d’autore.

Il docente monitora il lavoro dei propri studenti cliccando su contributi accanto al nome di ciascuno di loro nella sezione “Monitoraggio attività degli studenti”, dialoga con loro e offre suggerimenti scrivendo nelle pagine di discussione delle diverse voci e nelle pagine di discussione dei singoli studenti. Il tutor supporta i docenti nella fase di monitoraggio.

Terminata la fase di editing, lo studente inserisce questa stringa {{done|nome utente}} accanto alla propria voce nell’elenco “Voci in lavorazione”.

Quando tutta la classe termina il proprio lavoro, le voci vengono valutate dal docente, dal tutor e dagli altri studenti sulla base di questi criteri: 

La voce migliore viene inserita dal tutor nell’elenco delle “Voci vincitrici” di ciascuna classe.

Per le voci migliori (a partire dalle voci vincitrici) il tutor chiederà alla comunità wikipediana la rimozione del template “Abbozzo”.

Terminata la fase di emergenza con la riapertura delle scuole, una giuria composta da wikipediani e docenti assegnerà un premio alla voce migliore tra quelle elaborate dagli studenti italiani.

Una volta completato il lavoro di valutazione delle voci sviluppate dalla classe in it.Wikipedia, l’attività prosegue su en.Wikipedia.

Questo secondo percorso prevede l’arricchimento di una serie di voci dedicate al patrimonio artistico e culturale italiano già presenti della versione in lingua inglese di Wikipedia ma solo in forma di abbozzi. Per lo sviluppo di ciascuna voce sarà utile prendere spunto dalle informazioni contenute nella corrispondente voce presente nella versione italiana di Wikipedia.

Anche in questo caso la scelta avviene su base territoriale: ogni studente individua (sulla base della provenienza geografica, dei propri interessi e delle fonti disponibili in casa oppure online) una delle voci presenti nella pagina degli abbozzi dedicata alla propria regione.

Qui l’elenco delle sottocategorie dedicate alle diverse regioni.

Lo studente può individuare la voce anche sfogliando le pagine tematiche dedicate chiese, castelli, musei, risorse naturalistiche, giardini e orti botanici, palazzi e altre opere architettoniche di valore storico e artistico (ponti, torri, ville, teatri, fontane ecc.) del nostro paese.

Terminata la fase di editing, lo studente inserisce questa stringa {{done|nome utente}} accanto alla propria voce nell’elenco dei lavori in corso (sottosezione voci in lingua inglese).

Quando tutta la classe termina il proprio lavoro, le voci vengono valutate dal docente, dal tutor e dagli altri studenti sulla base di questi criteri: 

La voce migliore viene inserita dal tutor nell’elenco delle voci vincitrici di ciascuna classe.

Per le voci migliori (a partire dalle voci vincitrici) il tutor chiederà alla comunità wikipediana in lingua inglese la rimozione del template “Abbozzo”.

Terminata la fase di emergenza con la riapertura delle scuole, una giuria composta da wikipediani e docenti assegnerà un premio alla voce migliore tra quelle elaborate dagli studenti italiani.


PARTECIPA ALLA SFIDA

L’attività è incentrata sull’educazione all’uso avanzato di Wikipedia e su competenze di comprensione e produzione linguistica sia L1 sia L2.

L’obiettivo formativo è sviluppare lo spirito critico e le competenze informative digitali (digital information literacy) attraverso la partecipazione attiva alla più famosa enciclopedia collaborativa online, liberamente modificabile da tutti.

Poiché ogni informazione pubblicata in Wikipedia è frutto della rielaborazione di fonti attendibili, i partecipanti approfondiranno la conoscenza del proprio territorio sulla base di fonti informative cartacee (ad esempio guide turistiche e libri posseduti in casa) e digitali (siti web di enti e istituzioni come il MiBACT, i Comuni, le Aziende regionali di promozione turistica), svilupperanno le proprie abilità di ricerca, selezione, valutazione e riutilizzo delle fonti e contribuiranno a diffondere la conoscenza del patrimonio storico, artistico e naturalistico della propria regione.

Vince chi sviluppa la voce nel modo migliore, secondo la valutazione della classe, che attribuirà un punteggio per ognuno dei seguenti criteri: 

1) verificabilità delle informazioni attraverso riferimenti a fonti attendibili
2) accuratezza stilistica (sintattica e lessicale) dei contenuti
3) aderenza al manuale di stile di Wikipedia
4) qualità delle immagini a corredo

COMPETENZE ATTESE

Alla fine del percorso d’apprendimento gli studenti avranno acquisito le seguenti competenze:

  1. Competenze di cittadinanza
    Capacità di orientarsi con maturità nel complesso ecosistema informativo contemporaneo; capacità di produrre risorse educative aperte; capacità di riconoscere e applicare le licenze d’uso dei contenuti online; capacità di gestire e sviluppare risorse open content.
  2. Competenze informative
    Capacità di condurre un processo efficace di ricerca, selezione, valutazione e utilizzo dell’informazione; capacità di stilare una bibliografia; capacità di rielaborare contenuti di fonti diverse.
  3. Competenze linguistiche
    Capacità di scrivere un testo efficace dal punto di vista stilistico e comunicativo; capacità di riconoscere e mettere in pratica le caratteristiche della scrittura enciclopedica; capacità di realizzare prodotti divulgativi in diversi registri linguistici; sviluppo della comprensione attiva e passiva in L2.
  4. Competenze digitali
    Capacità di usare le piattaforme wiki; capacità di applicare il linguaggio di marcatura del wikitesto; capacità di arricchire un contenuto ipertestuale; capacità di ricercare una risorsa elettronica negli archivi ad accesso aperto.
  5. Competenze trasversali
    Capacità di lavorare in modalità collaborativa; sviluppo dello spirito critico; capacità di interagire con una comunità molto vasta; capacità di problem-solving.

DEADLINE

Ogni sabato @ 11.30

Questions & Answers